Ti serve aiuto?

Skype: chiarastorti

Contatto

Ticket System

  • Notizie
  • Prepara le tue campagne Google Ads per le festività
Prepara le tue campagne Google Ads per le festività

Prepara le tue campagne Google Ads per le festività

Come funzionano le campagne shopping intelligenti? Lavorano in base ai nostri obiettivi commerciali e sfruttano la machine learning con una serie di variabili ed indicatori che altri tipi di campagne attualmente non tengono conto. 

Queste campagne lavorano e si ottimizzano automaticamente sulla base dei nostri obiettivi. Permettono di massimizzare la copertura in tutte le reti ed i network di Google, non limitandosi alla rete di ricerca.

Google Ads Smart Shopping Campaigns, le campagne shopping intelligenti

Semplicità: gestisci le tue campagne con facilità

Rendimento: ottimizza in base ai tuoi obiettivi

Copertura: trova i clienti sulle reti di Google

Obiettivi commerciali: permettono di ottimizzare le campagne sulla base degli obiettivi, massimizzando il valore delle conversioni
Machine Learning: consente che le campagne si ottimizzino automaticamente in base a degli indicatori di intenzione
Network di Google: le campagne sfruttano una combinazione tra shopping ed il remarketing (dinamico e statico) per raggiungere i potenziali clienti non solo nella Rete di Ricerca, ma anche in Rete Display, You Tube e Gmail.

Le campagne shopping intelligenti sostengono l’obiettivo a cui teniamo maggiormente, massimizzando il valore di conversione. In questo modo le offerte vengono ottimizzate in automatico per massimizzare il valore delle conversioni, ossia per ottenere il massimo ritorno economico per il budget disponibile per la campagna.
A livello di ROAS si può fissare un ritorno sulla spesa pubblicitaria per ottenere obiettivi specifici.

Come funziona il Machine Learning delle campagne Shopping intelligenti?

Si basa su due categorie di informazioni:

  1. Core di Google, gli indicatori degli utenti e di intenzione: l’intento di ricerca degli utenti e l’intento di acquisto, le query; la stagionalità, fondamentale soprattutto in certi settori merceologici; i dispositivi utilizzati dagli utenti; la località; i posizionamenti.
  2. Informazioni su pubblico e prodotto caratteristici per i retailer: gli elenchi e segmenti di pubblico, e quelli generati in automatico: il brand; le vendite; le categorie di prodotti; il prezzo dei prodotti ed il valore medio dei carrelli generati dall’e-commerce.

Con l’algoritmo viene generata l’offerta più adatta per l’utente, il contesto della ricerca ed il prodotto.

Ottimizzazione e presenza degli annunci su tutte le reti Google

Si possono raggiungere tutti i clienti sulla Rete di Ricerca, tramite Shopping, sui partner di ricerca, sulla Rete Display, su You Tube e su Gmail, sfruttando un unico feed ed un’unica campagna.

Il budget stanziato ed ottimizzato automaticamente fa sì che la spesa sia sempre sotto controllo e fa sì che l’offerta sia sempre la migliore possibile su ogni rete e per ogni formato di annuncio disponibile.

Come elementi chiave per avviare una campagna basteranno quindi il feed prodotti ed il remarketing tag per un remarketing dinamico.

La maggior capillarità della campagna è data dalla possibilità di sfruttare il remarketing di una campagna Shopping sulla Rete Display.

Attenzione ai tempi di apprendimento del sistema: non possiamo ipotizzare di avviare le campagne nel momento di maggior picco, perché perderemmo la possibilità di avere delle ottimizzazioni nel periodo più caldo delle festività. E’ importante sperimentare e far girare le campagne intelligenti prima dei momenti più caldi, per almeno un paio di settimane, per far sì che il sistema di machine learning abbia il tempo di acquisire le informazioni necessarie a mettere in atto le migliori ottimizzazioni possibili.

Google Ads e Machine Learning: la strada del successo

Fissa un obiettivo per il ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) che sia uguale o anche inferiore al ROAS storico medio.

15 giorni è il periodo minimo di apprendimento che serve al sistema per apprendere e immagazzinare tutte le informazioni necessarie a mettere in atto i migliori sistemi di ottimizzazione, e durante questi 15 giorni non bisogna effettuare nessuna modifica alle campagne.
Lo storico è importante, più è abbondante e più funziona!

Il budget va settato calcolando il budget investito sul shopping tradizionale e sul shopping con remarketing: fai una media ed ottieni il valore ottimale.

Registra i valori di conversione specifici per ogni transazione: se non c’è corrispondenza tra il valore della conversione e l’effettivo importo della transazione, ci possono essere dei valori inficiati nei calcoli delle ottimizzazioni.

Feed e sito devono essere ottimizzati! I prezzi dei prodotti nei feed devono essere aggiornati e la qualità stessa del feed deve essere ottima (il titolo con il brand, il prodotto e gli attributi di prodotto, ecc).

Come possiamo prepararci alle festività?

Holiday Season: siamo già in pieno fermento, ed il punto cardine sarà dalla seconda settimana di novembre.

Siamo alle porte di una stagione calda, per cui dobbiamo prepararci al meglio.
Stanno per variare le condizioni di mercato, come ogni anno durante le festività.

Aumenta il traffico: le ricerche di prodotti commerciali aumentano, sempre! Anche in Italia c’è un incremento incredibile già a partire da novembre, con il Black Friday che è un trend in piena esplosione, ed il Cyber Monday che segue a ruota. Le ricerche di cui parliamo sono su prodotti retail, commerciali.
Aumenta il tasso ed il valore delle conversioni: gli utenti sono più propensi ad effettuare acquisti nel periodo delle festività, per varie condizioni di mercato e di momento (comprano di più e mediamente spendono di più).
C’è maggiore competizione: perché gli inserzionisti vogliono tutti trarre il massimo vantaggio dalle opportunità che offre questo periodo dell’anno.

Qual è l’aumento di budget consigliato nel periodo festivo?

Se nel periodo dello scorso anno il traffico è aumentato del 30%, potenzialmente potresti aumentare del 35/40% il tuo budget. L’aumento è maggiore perché la tendenza è in aumento, quindi ci aspettiamo un aumento maggiore di anno in anno, sulle basi delle tendenze e delle stime di mercato.

Sfrutta le opportunità del periodo festivo per le tue campagne Google Ads: gestisci il budget per coprire la maggiore domanda, perché le ricerche ed il traffico aumentano e non si possono perdere occasioni preziose, e ottimizza le campagne per massimizzare il rendimento.

Mantieniti competitivo man mano che la competizione aumenta!

sviluppo siti web

Sviluppo Siti Web

Avere un sito web è fondamentale, e per raggiungere gli obiettivi desiderati serve un sito con una valida progettazione ed uno sviluppo che ne garantiscano grafica piacevole, usabilità, accessibilità e contenuti creati ad hoc!
E non dimenticare la manutenzione:

Domain&Care PACK

web marketing e PPC

Web Marketing e PPC

Niente meno che piazzarsi sul mercato, ecco cosa intendo per marketing, e nello specifico piazzarsi sul web: essere su internet e tramite internet attirare i potenziali clienti e raggiungere i propri obiettivi.
Per questo il tuo sito deve essere a portata di click ogni volta che qualcuno lo cerca, con landing page specifiche, con campagne di keywords advertising...

ottimizzazione seo posizionamento

Ottimizzazione SEO

Hai già il tuo sito internet?
Qual'è la sua indicizzazione? il suo trust e la sua popolarità? ed il suo posizionamento? Essere presenti sui motori di ricerca è fondamentale, ma è altrettanto essenziale essere trovati da chi cerca il nostro brand o i nostri prodotti e servizi. Ogni business deve ottenere i migliori posizionamenti sui motori di ricerca per crescere!

social media marketing

Social Media Marketing

Entra attivamente nei Social Network! comunica con gli utenti che ti stanno cercando, condividi con loro servizi e prodotti, novità o notizie. Sfrutta le potenzialità di Facebook, Twitter,Foursquare, Pinterest,Google +, Linkedin e molti altri siti sociali.
Non essere sui Social oggi significa essere esclusi da una buona fetta di mercato.